V Congresso: Osteoporosi e Alterazioni del Metabolismo Minerale Osseo nella Malattia Renale Cronica

  • 17 Nov 2020 - 19 Nov 2020
Numero crediti assegnati11.2
Categorie con ECM Medico Chirurgo (Cardiologia, Ematologia, Endocrinologia, Geriatria, Medicina fisica e riabilitazione, Medicina interna, Nefrologia, Reumatologia), Biologo, Dietista, Fisioterapista, Tecnico sanitario laboratorio biomedico
Categorie professionali Specializzando, Studente
Numero provider4156
Numero accreditamento282822
Presidente del congressoDott.ssa Maria Fusaro
Segreteria organizzativaFenicia Events & Communication
Categorie con ECM Disponibilità Prezzo € (IVA ESCLUSA)
Medico Chirurgo
Entro il 10 Ottobre 2020. Dopo tale data, sarà € 150 + IVA
Posti disponibili 120.00 €
Biologo
Entro il 10 Ottobre 2020. Dopo tale data, sarà € 120 + IVA
Posti disponibili 100.00 €
Dietista
Entro il 10 Ottobre 2020. Dopo tale data, sarà € 120 + IVA
Posti disponibili 100.00 €
Fisioterapista
Entro il 10 Ottobre 2020. Dopo tale data, sarà € 120 + IVA
Posti disponibili 100.00 €
Tecnico sanitario laboratorio biomedico
Entro il 10 Ottobre 2020. Dopo tale data, sarà € 120 + IVA
Posti disponibili 100.00 €
Categorie professionali Disponibilità Prezzo € (IVA ESCLUSA)
Specializzando
Entro il 10 Ottobre 2020. Dopo tale data, sarà € 120 + IVA. Previa presentazione di copia del libretto universitario
Posti disponibili 100.00 €
Studente
previa presentazione di copia del libretto universitario
Posti disponibili GRATIS

RAZIONALE

Benvenuti al consueto incontro su ‘Osteoporosi e Alterazioni del Metabolismo Minerale Osseo nella Malattia Renale Cronica’. Il congresso, giunto ormai alla sua V edizione, quest’anno ritorna  a Padova  dove  si riuniranno  numerosi esperti nazionali e internazionali di Metabolismo Minerale di diverse specialità, sottolineando cosi  ancora una volta  l’interesse multidisciplinare verso l’osteoporosi e le fratture da fragilità nella popolazione generale e nella malattia renale cronica (MRC). Proprio in quest’ottica attraverso corsi pratici, letture magistrali ed interventi preordinati saranno affrontati temi di grande interesse scientifico che spazieranno dalla fisiopatologia (ruolo nel bone health di vari player come: l’irisina, gli ormoni sessuali, fosforo e malattie rare ) alla prevenzione fino ad arrivare alle nuove frontiere in termini diagnostici (Rems, TBS) ed in termini terapeutici.

Sono inoltre previsti  diversi  momenti di confronto su temi  più specifici basati sulla complessa relazione che intercorre fra osso e cuore, osso e diabete, osso e  neoplasie  ed osso e malattie rare.  Ancora ci sarà l’ upto-date su vitamina K, sempre più protagonista nella fisiopatologia scheletrica e vascolare oltre alla vitamina D.

Per la  parte pratica è previsto il consueto corso di statistica e  uno di  diagnostica strumentale e laboratorio per meglio inquadrare il paziente con fratture da fragilità. Considerato il successo nelle precedenti edizioni, non mancherà la discussione interattiva, con presentazione e discussione di casi  clinici e la sessione ANED, dedicata all’ascolto dei pazienti dell’associazione dializzati e trapiantati di rene  su questa complessa patologia. Infine anche quest’anno saranno premiati i tre migliori contributi scientifici  nella Sessione Poster dedicata ai più giovani .

 Il congresso quindi assicura a tutti i partecipanti un aggiornamento e approfondimento di tutte le tematiche inerenti la prevenzione e trattamento dell’osteoporosi  nella popolazione generale e nella MRC, favorendo il confronto sui modelli organizzativi per l’assistenza ai pazienti con patologia fratturativa (FLS), finalizzato ad un corretto utilizzo nella pratica clinica e per una crescente collaborazione tra il nefrologo e  i diversi specialisti dell’area medica: reumatologi, cardiologi, geriatri, fisiatri, endocrinologi, e internisti,  indispensabile per curare al meglio i pazienti .

Medico Chirurgo
Biologo
Dietista
Fisioterapista
Tecnico sanitario laboratorio biomedico